I miei progetti

Il contatto quotidiano con la malattia e le storie delle tante persone che ho conosciuto come psicoterapeuta, ha stimolato la necessità di prendersi cura della vita in tutti i suoi aspetti: fisico, emotivo, sociale e spirituale.

Nel mio percorso formativo ho cercato di unire le mie competenze di psicologa e psicoterapeuta con quelle acquisite nell’ambito della meditazione. La meditazione è un percorso e offre tecniche a sostegno di un cambiamento positivo nella propria vita. E’ nato un Progetto e poi un libro dal titolo ‘La vita un viaggio senza fine’, la meditazione con i malati oncologici, edito dalla Draco Edizioni.

La fotografia è un altro importante ambito al quale mi sono avvicinata e appassionata da anni, non tanto per sviluppare capacità tecniche, quanto per lasciare parlare le immagini a sostegno spesso di viaggi. Ho seguito corsi di fotografia anche nell’ambito della psicologia e presentato diverse mostre, in particolare sul tema del Viaggio con testi di Josè Saramago e Claudio Magris, sul tema del cambiamento nella malattia oncologica con il fotografo Luigi Ottani presentato alla Fotografia Europea di Reggio Emilia (2018), infine sull’educazione consapevole delle emozioni grazie a Laboratorio fotografico tenuto in Madagascar con un gruppo di bambini in collaborazione con l’Associazione Omeo Bon Bon onlus che ha dato vita al libro ‘I colori della vita e l’albero delle emozioni’, edito Draco Edizioni.

Infine durante i mesi del lockdown, ho partecipato ad un Progetto fotografico in collaborazione con la scuola di fotografia AC Factory di Modena che è confluito in un libro, una mostra itinerante e un video dal titolo ‘88 mani: progetti fotografici durante la pandemia’.

I miei libri

‘Questo libro nasce dall’unione di intenti di professioniste, Anna Grazia Fiorani e Loredana Buonaccorso, con esperienze e competenze diverse, che hanno maturato e nutrito la motivazione ad incontrarsi nelle loro discipline, per mettere al servizio della Vita strumenti, tecniche, significati, ma soprattutto presenza nella relazione con le persone malate di tumore. La presenza deve tenere conto delle Leggi della Vita, sostenendoci nel fare un passo ‘indietro’ rispetto all’idea di aver compreso che cosa sia nel profondo la malattia, favorendo questo atteggiamento di ascolto e osservazione, come base per sostenere la capacità di esprimere amore che appartiene a tutti gli esseri umani’.

Info: dstribuzione@dracoedizioni.it

Le immagini sono potenti perchè non hanno filtri, quelli che invece tendiamo a costruire con la nostra mente razionale. Parlano da sole e puoi concederti uno spazio di silenzio in cui ascoltare. Quello spazio fa vibrare tante emozioni che diventano colori da condividere.

Ho deciso di associare la fotografia alle emozioni; fotografare le emozioni e parlarne insieme, imparare cose nuove, portare l’attenzione al proprio sentire, così è nato il titolo del progetto: ‘I colori della vita e l’albero delle emozioni’.

Questo libro vuole essere un messaggio di speranza che nasce dai cuori, la parte più vera e a volte più nascosta dell’essere umano, e a cui ritorna dopo un lungo viaggio chiamato Vita (Loredana Buonaccorso, autrice del progetto).

Info: distribuzione@dracoedizioni.it

‘Durante la quarantena le emozioni che tutti abbiamo provato sono state difficili da sostenere e fotografare in casa ha avviato un percorso di conoscenza della relazione con sé e gli altri. Condividere le fotografie durante le dirette ha permesso di confrontarsi sui significati profondi di questo periodo di isolamento e solitudine, di immobilità e limitazione delle più semplici libertà’.

AC Factory 
Scuola di Fotografia Modena

info@acfactory.it /+393248406703